La biblioteca in mostra e le mostre in biblioteca

di Silvia Alessandri

L’importanza che la Biblioteca Nazionale Centrale assegna da sempre all’attività espositiva è evidente fin dalla sua architettura: una delle immagini più caratteristiche dell’esterno dell’edificio è infatti la circolare Tribuna dantesca. Progettata dall’architetto Cesare Bazzani, su suggerimento di Desiderio Chilovi, che considerava le mostre “indispensabili per l’onore e il decoro di una grande e ricca biblioteca, quale la Nazionale”, la sala doveva fungere da cornice alla preziosa collezione di manoscritti e testi a stampa danteschi della nuova biblioteca e alle future esposizioni bibliografiche: fu inaugurata nel giugno del 1929, in occasione del Primo congresso mondiale delle Biblioteche, sei anni prima dell’inaugurazione della Biblioteca. In linea con questo primo evento, la grande Mostra di codici ed edizioni dantesche che la stessa Tribuna ospiterà nel 1965, vera pietra miliare per gli studi sul grande poeta (MOSTRA 1965) e le numerosissime esposizioni che si sono susseguite, con l’intento di consentire ad un pubblico più ampio di quello dei lettori abituali di conoscere alcuni dei preziosi documenti di tutte le epoche che costituiscono le raccolte della più ricca biblioteca d’Italia, adempiendo così al compito istituzionale di conservazione, fruizione e valorizzazione che le è stato assegnato. Troppo lungo sarebbe elencare i numerosissimi convegni, le presentazioni di volumi e le mostre che il personale della biblioteca ha curato ed organizzato, in collaborazione con Università, Enti culturali e territoriali, singoli studiosi, ma può essere utile ricordare alcune delle più significative, per sottolineare, con la molteplicità dei loro temi, la straordinaria ricchezza delle raccolte della BNCF.
Accanto alle piccole e preziose mostre su temi iconografici sempre diversi organizzate a partire dal 1975 dalla direttrice del Gabinetto stampe Fabia Borroni, ognuna testimoniata da un piccolo catalogo, sono molte le esposizioni che si sono susseguite nelle sale della Biblioteca a testimoniare anniversari importanti, a cogliere gli stimoli che di volta in volta sono offerti dalla realtà quotidiana. Così, ad esempio, in occasione del Campionato mondiale di calcio del 1990, a Forte Belvedere, alla presenza del Presidente della Repubblica Francesco Cossiga, si inaugura la mostra Azzurri 1990: storia bibliografica, emerografica, iconografica della Nazionale italiana di calcio e del calcio a Firenze dedicata alla storia del calcio italiano e del calcio fiorentino, in contemporanea con altre sette mostre dallo stesso titolo in altrettante città italiane. Anche in questo caso, la mostra è l’occasione per ricerche bibliografiche che portano alla luce materiali poco noti, particolarmente nella stampa periodica, di cui la BNCF custodisce la più grande raccolta in Italia, insieme a fotografie, manualistica ecc.(AZZURRI 1990). Nel 1992 la Biblioteca partecipa alle celebrazioni per il V centenario della morte di Lorenzo il Magnifico con la mostra Lorenzo dopo Lorenzo. La fortuna storica di Lorenzo il Magnifico, preziosi documenti reperibili in BNCF, a testimonianza del persistere dell’immagine idealizzata del grande mecenate fiorentino fra XV e XIX secolo (LORENZO DOPO LORENZO 1992). Con la mostra Marinetti e il futurismo a Firenze: qui non si canta al modo delle rane, nel 1994-1995 la BNCF partecipa al progetto che l’Ufficio Centrale per i beni librari e gli Istituti culturali del Ministero per i beni culturali e ambientali ha promosso in occasione del cinquantenario della morte di F.T. Marinetti (MARINETTI 1994). Il compito affidato alla BNCF è quello di documentare l’attività di Marinetti e quella del movimento futurista fiorentino, ricercando nei suoi fondi manoscritti e carteggi, spartiti musicali, periodici e libri d’arte, incisioni.
Nel 1998, nell’ambito delle celebrazioni del cinquantenario della proclamazione della Repubblica e dell’elezione dell’Assemblea Costituente, la Biblioteca organizza una mostra storica-bibliografica-documentaria dal titolo 1946-1948: Repubblica, Costituente e Costituzione (REPUBBLICA 1998) in collaborazione con le Biblioteche della Camera e del Senato e l’Archivio storico della Camera. La mostra si articola in varie sezioni che documentano il dibattito politico e culturale che portò al disegno della Carta Costituzionale del 1948 e alla sua adozione. A tale scopo sono esposti quotidiani e periodici, manifesti, volantini, opuscoli, libri, fotografie, oltre ad un sostanziale nucleo di documenti d’archivio. Nel 2000 è la volta de La Bibbia. Edizioni del XVI secolo (BIBLIOTECA NAZIONALE CENTRALE FIRENZE 20002); i testi esposti provengono per la maggior parte dai Fondi antichi della Biblioteca e consentono di ripercorrere la storia della stampa. Nello stesso anno si celebra il quarto centenario della nascita dell’opera con la mostra Per un regale evento: spettacoli nuziali e opera in musica alla corte dei Medici (PER UN REGALE EVENTO 2000). Manoscritti autografi, testi a stampa, incisioni, disegni insieme ad antichi strumenti musicali, costumi di scena accompagnano il visitatore alla scoperta delle prime esperienze di unione fra musica, testo e spettacolo del XVI secolo, in occasione di particolari momenti conviviali, cerimonie solenni o eventi come le nozze di Maria de’ Medici con Enrico IV di Francia, quando fu allestita la favola in musica Euridice di Ottavio Rinuccini. La mostra del 2005 Cioccolata squisita gentilezza: la storia della cioccolata tra il ‘600 e il ‘700, attraverso manoscritti, libri, immagini e oggetti d’uso (CIOCCOLATA 2005) è un grandissimo successo di pubblico: alla degustazione e alla vendita di cioccolata di ogni tipo si affiancano antichi documenti, disegni, incisioni ed edizioni a stampa e le preziosissime miniature di un codice pergamenaceo degli inizi del XVIII secolo portato dai Lorena a Firenze; sono esposte chicchere del XVII – XVIII secolo ed altri oggetti. Nel 2006 la Biblioteca ricorda i quarant’anni trascorsi dall’Alluvione con la mostra Contro al cieco fiume: quarant’anni dopo, accompagnata da una pubblicazione che riporta una scelta delle numerose fotografie conservate nell’Istituto, insieme al ricordo di alcuni testimoni (CONTRO AL CIECO FIUME 2006). Lungo il percorso della mostra un grande pannello riproduce gli ambienti devastati dalla furia delle acque, le lunghe catene di volontari e militari che si passano di mano in mano i libri fradici e coperti di fango, mentre nelle bacheche trovano posto gli oggetti d’uso, i regolamenti e i documenti, le schede bibliografiche alluvionate, alcuni giornali gravemente danneggiati accanto a periodici perfettamente restaurati e alle preziosissime opere del Fondo Palatino e del Fondo Magliabechiano che lo straordinario lavoro dei restauratori ha restituito allo splendore originario. L’anno successivo è la volta de Il viaggio in Toscana fra XVIII e XIX secolo. Si espongono mappe e vedute appartenenti alle collezioni magliabechiana e palatina, insieme a preziosi volumi appartenenti ai fondi Olschki, Palatino e Magliabechiano e alla sezione manoscritti e rari della BNCF: si tratta di guide, racconti di viaggio, notizie storiche e descrizioni dedicate alle città toscane osservate con l’occhio attento e ammirato del viaggiatore. Nei corridoi preziosi costumi e manufatti artigianali insieme al video su cui scorre l’omonimo prodotto multimediale, oggi visibile alla URL http://grandtour.bncf.firenze.sbn.it., rendono l’esposizione più spettacolare.
Nell’anno delle celebrazioni Galileiane, 2009, la mostra Galileo e l’universo dei suoi libri (GALILEO 2009) permette al grande pubblico di ammirare gli autografi del grande scienziato e i volumi da lui postillati appartenenti alla sua biblioteca personale, ricostruita proprio in questa occasione dai curatori della mostra, che hanno potuto attingere al Fondo Galileiano, che raccoglie quasi tutti gli autografi di Galileo esistenti e molte opere a stampa sue e dei protagonisti della tenzone scientifica intorno alla sua figura. Grazie alla collaborazione con l’Istituto e museo di Storia della scienza è disponibile la versione virtuale dell’esposizione.

Bibliografia
AZZURRI 1990
Azzurri 1990: storia bibliografica emerografica iconografica della Nazionale italiana di calcio e del calcio a Firenze [catalogo della mostra tenuta a Firenze nel 1990], Roma, La meridiana, stampa 1990.
BIBLIOTECA NAZIONALE CENTRALE FIRENZE 2000²
La Bibbia: edizioni del 16. secolo, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, a cura di Antonella Lumini, Firenze, Olschki, 2000.

CIOCCOLATA 2005
Cioccolata squisita gentilezza: la storia della cioccolata tra il ‘600 e il ‘700, attraverso manoscritti, libri, immagini e oggetti d’uso. Mostra bibliografica a cura di Artemisia Calcagni Abrami … [et al.]; catalogo a cura di Piero Scapecchi e Learco Nencetti, Firenze, Vallecchi, [2005].

CONTRO AL CIECO FIUME 2006
Contro al cieco fiume: quarant’anni dopo. Biblioteca nazionale centrale di Firenze, 4 novembre-16 dicembre 2006, Siena, Protagon editori, 2006.

GALILEO 2009
Galileo e l’universo dei suoi libri, mostra bibliografica a cura di Silvia Alessandri, Piero Scapecchi, Isabella Truci; catalogo a cura di Elisabetta Benucci … [et al.], Firenze, Vallecchi, [2008].

LORENZO DOPO LORENZO, 1992
Lorenzo dopo Lorenzo: la fortuna storica di Lorenzo il Magnifico, Firenze, Biblioteca nazionale, 4 maggio-30 giugno 1992, a cura di Paola Pirolo, [Cinisello Balsamo], Silvana, [1992] .

MARINETTI 1994
Marinetti e il futurismo a Firenze: qui non si canta al modo delle ran, Roma, De Luca, [1994].

MOSTRA 1965
Mostra di codici ed edizioni dantesche: 20 aprile-31 ottobre 1965, Firenze, R. Sandron, 1965.
PER UN REGALE EVENTO 2000
“Per un regale evento”: spettacoli nuziali e opera in musica alla corte dei Medici, [catalogo della Mostra tenuta alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze nel 2000], a cura di Maria Bacherini Batoli, Firenze, Centro Di-Biblioteca Nazionale Centrale, 2000.

REPUBBLICA 1998
1946-1948: Repubblica, Costituente, Costituzione : mostra storica, bibliografica, documentaria : Firenze, 7 ottobre-19 dicembre 1998 / a cura di Pier Luigi Ballini, Firenze : Polistampa, [1998].

Aggiornato a Dicembre 2011